Presentazione del progetto Facebook “Visit Pellestrina – San Pietro in Volta”

UnknownVisit Pellestrina – San Pietro in Volta e una pagina Facebook per la divulgazione culturale per promuove la valorizzazione dell’Isola di Pellestina-San Pietro in Volta un isola di tredici chilometri di lunghezza, larga 210 metri, ma con calli e campielli, rivalità di quartieri e passione per le regate, l’isola di Pellestrina è una versione in miniatura della Venezia verace e popolare.

E’ un piccolo mondo dove si vive ancora all’antica, tra ritmi lenti e l’eterno rito delle “ciacole”.

… Un posto speciale da scoprire …

Quando si approda il colpo d’occhio è straordinario.
Due file di case e di sandali a formare una cerniera tra terra e acqua, punteggiata dai casoni di pesca.

Con le variopinte facciate delle abitazioni, alte non più di due o tre piani e tutte rivolte verso la laguna, l’effetto Lego è garantito e fa apparire Pellestrina un’isola-gioccatolo: una minuscola striscia sabbiosa, circa 13 chilometri di lunghezza e da 25 a 210 metri di larghezza, estesa verso il mare per circa tre, quattro chilometri.

L’isola è una sola e conta circa 5.000 abitanti. Però è divisa in tre borghi: Portosecco, San Pietro in Volta e Pellestrina.

Qui tutto rimanda alla Venezia più popolare. Dai sestieri al rito eterno dello spritz, l’aperitivo locale, vino bianco spruzzato di Campari o Aperol. Dal labirinto di calli, sotoporteghi e campielli al ciacolar dei pescatori. Fino alla passione per le regate storiche e al mito dei grandi campioni e maestri di remo.